Gruppo Fratres Bracciano

 


Il movimento dei donatori di sangue Fratres ha avuto inizio nel 1950 con i primi due gruppi, nati dall’antichissimo ceppo delle Misericordie di Empoli e di Rifredi (Firenze).
La Confederazione Nazionale delle Misericordie come sempre sensibile ed aperta ad affrontare le necessità emergenti, sviluppò il movimento della donazione del sangue e fondò nel 1963 il Centro nazionale donatori di sangue Fratres. I Fratres contavano allora già 36 gruppi.
Nel 1966 i gruppi Fratres entrarono a far parte ufficialmente della Confederazione Nazionale delle Misericordie con il nome di "Consociazione Nazionale Donatori di Sangue Fratres".
Nel 1971, con il primo congresso, tenutosi a Lucca, viene approvato il primo statuto della Consociazione e si aggiunse al nome la specificazione "delle Misericordie d’Italia", a dimostrazione e testimonianza di una filiazione non solo di intenti ma anche promozionale ed organizzativa.
A quella data i gruppi erano già 168 con 11.980 donatori.
Il movimento Fratres continuò a crescere uscendo dai confini toscani e diffondendosi nelle altre regioni italiane. Intanto cominciarono a manifestarsi le prime necessità di autonomia dalla Confederazione delle Misericordie, soprattutto sulla spinta data dalla legge 592/67 che riconosce meritevoli di aiuto esclusivamente le associazioni i cui fini statutari siano rivolti prevalentemente alla donazione del sangue.
L'autonomia dalla Confederazione delle Misericordie giunse nel 1989 e la Consociazione si strutturò in maniera totalmente autonoma a livello locale e con la costituzione di comitati provinciali e regionali.
Attualmente la Fratres è presente in quasi tutte le regioni centromeridionali e insulari con oltre 150.000 donatori suddivisi in 561 gruppi. Complessivamente i donatori Fratres superano le 186.000 donazioni annue.

Che cos'è la FRATRES?
La Fratres è un associazione di donatori di sangue, organi e midollo osseo. Suo scopo è di contribuire, in armonia con le altre associazioni a soddisfare il bisogno in Italia dei suddetti elementi.
Ha in comune con le Misericordie l’ispirazione cristiana, un organizzazione basata soprattutto sull'aderenza alle diverse culture locali, sulla libera espressione delle potenzialità e sulla capacità di dare risposte concrete ai bisogni della comunità ed è quindi aperta a tutti coloro che guardano con positività il reale.
Sin dalla nascita la Fratres si è battuta affinché la donazione del sangue fosse anonima, gratuita, periodica e responsabile per facilitare un'educazione ad una reale coscienza del dare da parte dei donatori e garantire un concreto aiuto al ricevente.

HOME PAGE